Questo sito usa Technical & Analytical cookies esclusivamente per le informazioni circa i visitatori e gli utenti. Continua a visitare il sito se acconsenti alla gestione dei cookies.

Cantiere APREA

Cantiere APREA

La storia dei cantieri Apreamare risale al 1849, quando Giovanni Aprea dà inizio alla sua attività di maestro d’ascia e realizza artigianalmente a Sorrento i primi gozzi da pesca, a remi e a vela, costruiti secondo le linee tipiche dello storico gozzo sorrentino. All’attività nautica dedicano la propria vita anche il figlio Cataldo e successivamente il nipote Giovanni.

È quest’ultimo, negli anni del secondo dopoguerra, ad avere un’intuizione che porta alla prima innovazione tecnologica: l’applicazione di motori di derivazione automobilistica sui gozzi.
Il cantiere della famiglia Aprea inizia a produrre le prime imbarcazioni per uso diportistico.

La passione per le imbarcazioni diventa una tradizione di famiglia che si tramanda di generazione in generazione e Cataldo, primogenito di Giovanni e attuale Amministratore Delegato di Imbarcazioni d’Italia, diviene anche lui maestro d’ascia.

Nel 1988 Cataldo Aprea fonda, con il costruttore edile Salvatore Pollio, Apreamare S.r.l., arricchendo la storica artigianalità con l’innovazione dei materiali, delle forme e del design, riscuotendo notevole interesse in Italia e all’estero.


Nel 2001 Apreamare viene acquisita dal Gruppo Ferretti, il quale – nei nove anni di gestione – punta sull’internazionalizzazione e sul consolidamento del posizionamento del brand.

Nel 2010 le famiglie fondatrici, legate alla storia e alla tradizione napoletana della Società, ne riprendono il controllo con l’obiettivo di esaltare le caratteristiche originarie e distintive dei prodotti.

A Settembre 2015 Apreamare intraprende un nuovo e importante percorso societario con il Gruppo Cose Belle d’Italia, il quale – attraverso Imbarcazioni d’Italia, veicolo controllato al 100% – sottoscrive un contratto pluriennale per l’utilizzo dei marchi Apreamare e Maestro.

froid 0X2A2938